giovedì, novembre 04, 2004

Confusione

Che una civetta mi aiuti: ti prego, Mark, distilla in pure gocce il tuo manicheismo e mandami quel fiele in un fiore bianco e dal bulbo nero, una fiala da iniettarmi! Non posso farmi venire dubbi ogni volta che leggo qualcosa. Per colpa di Mark ho scoperto i Blog, e ora, come una civetta nella notte, sto leggendo furtivamente quello di Haramlik. Esauriente blog, dedicato all'Egitto, al mondo arabo, con tutto ciò che ne segue: attrazione e repulsione, contrapposizione e fusione, opposizione nella ricerca, forse vana, forse ridicola, della nostra identità che si dice più o meno occidentale (l'Io si definisce opponendosi) e desiderio evangelico di congiunzione, ma anche cupio dissolvi, negazione di sé e dissoluzione nell'Altro... tra Nietzsche e Pasolini. Nel blog di Haramlik il bene e il male dell'islam si succedono, ma il bene di gran lunga prevale. E allora un sospetto svolazza come un pipistrello per la mente: ma allora la faccenda della superiorità dello stato di diritto occidentale è tutta un bluff, da cui molti di noi chiottamente si sono fatti incastrare, giusto per avere qualcosina in cui credere? In ogni caso, donne, gay e perfino etero-individui stanno tutti bene in Egitto, spesso ci suggerisce Haramlik. C'è giusto un solo post negativo sulla esplosione di studenti fondamentalisti all'università del Cairo (cosa che sapevo già) e per il resto pare che se la passino meglio di noi sotto ogni punto di vista: morale, materiale, giuridico, religioso, individuale, sessuale e climatico. Detto non da una qualunque, ma da una italiana che ci vive da anni e insegna all'Università del Cairo, se ho ben capito. Ma allora siamo davvero così sicuri che la soluzione è esportare i nostri "diritti" li, sia pure pacificamente e non opliticamente, usando le armi soltanto della ragione, come ritengono i migliori esponenti della sinistra moderata, già schierati sulla spiaggia e dediti ad officiare ad Atena, Dea della sapienza? Ma non saremmo, anche i migliori di noi, comunque un po' razzisti? Ma perché così spesso ci sorprendiamo a riflettere che loro abbiano bisogno dei nostri "diritti"? La soluzione è ormai una sola: o il manicheismo alla Mark/Bush, o il prendersi per il culo in continuazione. Per fortuna che la morte ci libererà.

E comunque il grande tema non è affatto: "cosa ci faranno gli arabi", ma piuttosto: "chi siamo e cosa vogliamo noi europei?" E se, alla fine, volessimo de-occidentalizzarci, che male ci sarebbe?

1 Comments:

Anonymous Payday Loans ha scritto...

Hey nice blog. Although it�s not what I was looking for. I am looking for info on Payday Loans or a Cash Advance so I can buy some Hoodia Diet Pills.. I found your blog very interesting

11:08 AM  

Posta un commento

<< Home